Diritto penale dell’urbanistica e del paesaggio

Lottizzazione abusiva e realizzazione di opere in difformità o in assenza del permesso di costruire ovvero di norme paesaggistiche rappresentano, nella prassi, le incriminazioni più frequenti elevate a carico di professionisti, pubblici ufficiali, soggetti privati ed imprese.
La confisca urbanistica, gli ordini di demolizione, la sospensione dell’attività edificatoria costituiscono l’armamentario preventivo-sanzionatorio del diritto penale dell’urbanistica e del paesaggio.
Lo Studio presta assistenza a indagati/imputati e persone giuridiche in tali procedimenti, garantendo assistenza specializzata a principali operatori del settore in tutto il territorio nazionale.
Lo Studio presta altresì attività di consulenza in ottica prevenzionistica dei reati paesaggistici ed urbanistici.